MENU EXTRA (di tutto e di piu')


POLPETTE DI QUINOA E LENTICCHIE




INGREDIENTI X 3 PERSONE circa:

-125 gr di lenticchie

-100 gr quinoa

-pangrattato q b

-prezzemolo qb

sale

far cuocere le lenticchie in acqua salata per circa mezzoretta e poi scolarle e farle raffreddare ed infine frullarle,sciacquare la quinoa piu' volte sotto l acqua  e farla cuocere con il doppio della sua acqua cioe' 200 ml  per circa 15 minuti  a fuoco lento con il coperchio senza mai girare. Quando sara' pronta farla raffreddare ed unire alle lenticchie,unire il pangrattato,il sale il prezzemolo e formare delle palline mettere in forno preriscaldato e far cuocere per 20 minuti circa.





PANCAKE KAMUT







INGREDIENTI X 3/4 PERSONE


-200 gr farina di kamut

-2 uova intere

-1 cucchiaio di olio (quello che piu' si preferisce)

-1 pizzico di sale

-1 bicchiere + mezzo di latte

-1 bustina di lievito

-miele o sciroppo d acero qb

mischiare tutti gli ingredienti e far riscaldare per bene una padella,non appena sara' calda mettere un po' di impasto ed aspettare che si cuoci da un lato di modo che si possa girare senza problemi anche dall altro lato.
Ripetere questo procedimento fino al termine dell impasto,condire con miele o altro.

CONSIGLI EXTRA : OLTRE ALLA FARINA KAMUT SI POSSONO USARE TUTTE LE FARINE CHE PIU' CI PIACCIONO COME QUELLA DI FARRO O MIGLIO ECC..INOLTRE IO NON METTO ZUCCHERO NELL IMPASTO COSI' I PANCAKE NON RISULTANO TROPPO NAUSEANTI.





INSALATA DI GERMOGLI DI CECI,LENTICCHIE ED ORZO





Ho messo in a mollo per una notte i ceci,l orzo mondo  e le lenticchie, nei 3 giorni successivi li ho sciacquati in acqua corrente per 3/4 volte al giorno (questo perche' fa veramente molto caldo ed i semi si seccano subito) li ho scolati e messi in un recipiente di plastica con un telo leggero di cotone bagnato,e sopra vi ho posto i semi.
I semi vanno messi al riparo dalla luce solare.
Non appena saranno pronti i ceci vanno bolliti per 7/8minuti,questo perche' contengono una sostanza tossica per il nostro organismo che con la cottura viene completamente eliminata.
Dopodiche' ho fatto un insalata con spinaci crudi (buonissimi e che fanno benissimo),pomodori,rucola,germogli,sale e olio.



INFORMAZIONI SU QUESTO PIATTO

i germogli di Ceci  Sono tonificanti ed energetici; contengono proteine, fosforo, ferro e calcio.
 Con o senza foglie?


 Questo è uno dei dilemmi: i germogli van consumati con o senza foglie? Vi sono entrambe le possibilità perché senza foglie il germoglio sarà più ricco di materiale libero, di vitamine, minerali e altre sostanze che poi verranno intrappolate nella costruzione del fusto e delle foglie. Con le foglie avremo la possibilità di consumare anche un po' di clorofilla ricca di magnesio e dal potere disintossicante.
 Come e quanti consumarne
 La dose quotidiana  consigliata di germogli è di circa 2 cucchiai per l'adulto e 1-2 cucchiaini per i bambini fin dalle prime fasi dello svezzamento. Le loro proprietà si esplicano al meglio quando vengono consumati crudi nelle insalate di apertura del pasto, frullati con l'olio per creare salsine da spalmare sul pane o da usare come condimento, in centrifugati o ancora aggiunti all'ultimo momento nel minestrone, ma possono essere consumati anche cotti, come ingredienti nel pane, nelle frittate o saltati in padella per condire pasta o altri cereali.
germogli di piselli,soia e cecidevono essere sbollentati perché potrebbero risultare tossici. I germogli di fagiolo devono essere cotti a vapore per 10-15 minuti.





INSALATA CON GERMOGLI FAI DA TE





Consiglio a tutti di fare i Germogli!!oltre a fare veramente bene sono semplicissimi da realizzare!!
io ho iniziato con le lenticchie,ho preso 3 cucchiai di lenticchie e tenute in a mollo per 1 notte,dopodiché bisogna scolarle ed innaffiare 2/3volte al giorno x 4 giorni....Io le ho sciacquate in uno scola pasta e poi messe in un contenitore di plastica,facendo attenzione a togliere tutta l acqua in eccesso.
I primi 3 giorni vanno coperti con un tovagliolino leggero leggero e tenuti all ombra,il 4 giorno vanno scoperte e messe alla luce cosi' che assorbendo i raggi solari le sostanze nutritive vengono valorizzate.
Infine ho fatto una bella insalata mischiando pomodori,valeriana,lattuga iceberg,germogli sale,olio.

INFORMAZIONI SU QUESTO PIATTO

I germogli rappresentano il punto di maggiore vitalità nel ciclo vitale di una pianta e chi ne consuma in modo abituale ha modo di sperimentare personalmente un incremento della propria energia vitale e un maggiore benessere generale. Il processo di germinazione induce modificazioni profonde nella composizione del chicco o del seme, riconducibili a un aumento della digeribilità, grazie alla trasformazione di una parte dell’amido in maltosio e destrina, zuccheri semplici di facile assimilazione, e a un aumento del contenuto di :



• aminoacidi essenziali (lisina, treonina, alanina, fenilalanina);
• ferro assimilabile;
• vitamina A, B e C.
I germogli sono dunque alimenti facilmente digeribili e di elevato valore nutritivo.
La germinazione attua in pratica una predigestione dei nutrienti, rendendo più facile la digestione e la metabolizzazione dell’alimento. Essi possono essere utilizzati crudi in piccole quantità per arricchire un’insalata o un piatto di cereali e verdure; alcuni possono essere cotti variamente, come il bulghur, o i germogli di legumi.





POLPETTE VEGETALI AL MIGLIO




-1 tazza di miglio
-1 carota grande
-1 zucchina grande
-2 cucchiai di pane grattuggiato
-2 cucchiai di sesamo
-1 cucchiaio di prezzemolo tritato
-sale
-2 tazze d'acqua
-2 cucchiai di olio

Tostate a secco il sesamo e mettetelo da parte. Tagliate a julienne le carote e la cipolla, mettetela in una pentola a bordi alti in cui avrete già fatto scaldare l'olio e fate stufare per qualche minuto. Aggiungete il miglio che avrete precedentemente sciacquato, mescolate e fate scaldare per qualche minuto. Aggiungete l'acqua calda tenendo da parte 1/2 tazza che aggiugerete solo se il miglio si asciugasse troppo. Una volta cotto, salate, fate raffreddare e mettete il tutto in un frullatore. Aggiugete il pane grattuggiato, il prezzemolo e frullate fino a ottenere un impasto non troppo morbido.
Bagnatevi le mani e fate delle polpette che passerete nel sesamo tostato. Mettete su una placca da forno e cuocete a 200° fino a quando non saranno diventate marroncine. Nulla vieta di friggere queste polpette o di farne un unico polpettone.