mercoledì 24 luglio 2013

PASTA CON I TENERUMI




INGREDIENTI PER 4 PERSONE


-3 mazzi grandi di tenerumi

-pelato da 500 ml

-2 spicchi di aglio

-1 cucchiaio di zucchero

-sale e pepe olio qb

-360 gr di spaghetti spezzati


Iniziamo preparando la salsa : far rosolare in una padella l' aglio nell olio,non appena si imbiondisce toglierlo e versare il pelato (io uso quello sminuzzato della Mutti).Far cuocere per 20 minuti aggiungendo lo zucchero. A parte prendere le parti piu' morbide delle foglie dei tenerumi e qualche gambo,lavare bene e tagliarli piccoli.
Mettere una pentola ed aspettare il bollore prima di buttarci i tenerumi,salare e far cuocere per 15 minuti,passato il tempo versare il pelato che precedentemente abbiamo cotto nella pentola dei tenerumi e continuare la cottura per altri 15 minuti di modo che i tenerumi si insaporiscano (mi raccomando di versare nel caso ce ne sia bisogno molta acqua perche' sara' proprio li' che andremo a cuocere la pasta)buttare la pasta e servire.

consigli extra : preparate i tenerumi la sera prima e mettere il condimento in frigo specialmente se fa caldo,perche' il cibo tende con piu' facilita' ad avariarsi.


INFORMAZIONI SU QUESTO PIATTO
Immagino che per chi non è siciliano comprendere cosa sono i tenerumi non sia molto facile,  i Tenerumi non sono altro che le foglie della zucchina bianca lunga. Dalla forma sembrano delle gigantesche foglie di edera, solo che sono più grandi, di un verde chiaro, e soprattutto carnose con una leggera peluria che le fa assomigliare ad un tessuto come il vellutino. Fanno bene in quanto “rinfrescanti” ,hanno un potere disintossicante e soprattutto sono diuretiche.I tenerumi si trovano soltanto nel periodo cha va da Giugno a Settembre.
Si pensa che questa ricetta sia nata in tempi di estrema poverta',quando un abile massaia a provato a cucinarli inventando cosi' un piatto gustoso e nutriente.